40° Torino F.F.: Non ne parliamo più di Cécile Khindria e Vittorio Moroni (Concorso documentari italiani)

È un movimento inverso rispetto alla Storia collettiva e individuale quello che compie Non ne parliamo più- L’inferno a cui siamo sopravvissuti  (in concorso al 40° Festival del cinema di…

Jean-Marie Straub, la continua epifania di uno sguardo antagonista

Ogni volta che si vede un film di Jean-Marie Straub e Danielle Huillet è come se, in qualche maniera, si imparasse a vedere il cinema per la prima volta e…

Notte fantasma di Fulvio Risuleo

 Notte fantasma e, più nello specifico, notte romana (si parte dal popolare e multietnico quartiere del Pigneto) divisa in due movimenti e attraversata da una doppia luce: virata nella…

I morti rimangono con la bocca aperta di Fabrizio Ferraro

1944, Monti Marsicani, Appennino Centrale. C’è una precisa indicazione spazio-temporale che appare in calce sul bianco dei titoli di testa de I morti rimangono con la bocca aperta, l’ultimo film…

Io sono l’abisso di Donato Carrisi

Premessa, dal backstage di una recensione: Donato Carrisi, il romanziere regista alla terza opera cinematografica con questo Io sono l’abisso (anch’esso tratto da un suo romanzo come i precedenti La…

Festa del cinema di Roma: Les pires di Lise Akoka e Romane Gueret (Concorso Alice nella città)

C’è una cosa che rimane attaccata addosso, senza scampo e senza filtri, alla fine della visione de Les pires di Lise Akoka e Romane Gueret, presentato nella sezione Un certain…

Brado di Kim Rossi Stuart

Come una sorta di seguito, coltivato per quasi vent’anni, di Anche libero va bene,teso e vibrante  esordio del 2006 , Brado, opera terza di regia a firma Kim Rossi Stuart,…

Festa del cinema di Roma: Infinito-L’universo di Luigi Ghirri di Matteo Parisini (Freestyle)

Lo spazio e il tempo: sembrano queste le due categorie necessarie per comprendere le immagini di un fotografo tanto influente e riconoscibile dallo sguardo, quanto sfuggente e misterioso nella sua…

La ragazza della palude di Olivia Newman

Come Hushpuppy, la bambina di Re della terra selvaggia, anche Kya, la giovane donna de La ragazza della palude ha un contatto non mediato, empatico e quasi telepatico con la…

Maigret di Patrice Leconte

Maigret: fin dall’essenzialità del titolo il film di Patrice Leconte si presenta come il contenitore di un’atmosfera, un’epoca, un mondo:  la poetica di Georges Simenon e del suo personaggio simbolo…