And, Towards Happy Alleys di Sreemoyee Singh (Festival di Berlino – Panorama Dokumente)

È uno dei film di cui più si parlerà quello presentato in Panorama Dokumente e intitolato And, Towards Happy Alleys della regista indiana Sremoyee Singh, capace, al pari del documentario…

Heroico di David Zonana (Festival di Berlino – Panorama)

 Premessa: i film ambientati nelle accademie militari o che raccontano l’addestramento di soldati si assomigliano un po’ tutti, pensate che so io a Ufficiale e Gentiluomo (1982), a Top…

Sages-Femmes di Léa Fehner (Festival di Berlino – Panorama)

Sages-femmes significa in francese ostetriche e a un gruppo di donne che svolgono questo mestiere la regista Léa Fehner (quarantaduenne originaria di Tolosa, dove il film si svolge) dedica il…

Perpetrator di Jennifer Reeder

Perpetrator  – così si intitola in “Panorama” il secondo lungometraggio della cineasta e video artista americana Jennifer Reeder, che già conosciuta in diversi festival tra cui Venezia e il Sundance,…

Der menschliche Faktor/ Human Factors

Jan (Mark Waschke) e Nina (Sabine Timoteo, diventata nota come uno dei Gespenster (fantasmi) messi in scena nel film di Christian Petzold nell’ormai lontano 2008) sono una coppia modello. Ad ogni coppia modello corrispondono…

Genderation

Sono passati più di vent’anni da Gendernauts, epopea dell’iconica e irriverente San Francisco anni ’90 ancora oggi ricordata come una delle opere più celebri della regista tedesca Monika Treut: i tempi sono…

All Eyes Off Me

Giunta ormai al suo secondo lungometraggio dopo People That Are Not Me (2016), la giovane regista israeliana Hadas Ben Aroya approda nuovamente al Festival con una pellicola dai toni anarchici, irritanti e provocatori (anche…

Le monde après nous

Labidi (Aurélien Gabrielli) è un ragazzo come tanti altri: parigino d’adozione (i suoi gestiscono un caffè a Lione), ex studente di lettere, né ricco né povero, realista quanto basta, sognatore…

Die Welt wird eine andere sein/Copilot

Cinque anni fa l’ex direttore del Festival Dieter Kosslick portò a Berlino in concorso Anna Zohra Berrached, la regista poco più che trentenne, cresciuta in DDR da un padre emigrato di…