I programmi delle “Giornate degli Autori” – XX Edizione e della “Settimana delle Critica” – XXXVIII Edizione – VENEZIA (30 agosto – 9 settembre)

Dedicata ad Andrea Purgatori (Presidente dal 2019 alla morte) e a Citto Maselli (fondatore con Emidio Greco della manifestazione) è stata presentata dalla direttrice Gaia Furrer  il Programma della XX Edizione delle “Giornate degli Autori” (Venezia, 30 agosto al 9 settembre), all’interno  della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. In cartellone: 10 film in Concorso, 7 Eventi speciali nella selezione ufficiale, 8 titoli per le “Notti Veneziane”, una giornata speciale dedicata a Jean-Marc Vallée e al cinema del Québec, 4 Proiezioni Speciali in Sala Laguna alla “Casa degli Autori”.

Concorso
Los océanos son los verdaderos continentes (Oceans Are The Real Continents) di Tommaso Santambrogio – opera prima – film di apertura (Italia, Cuba, 2023, 119’, prima mondiale).
Melk (Milk) di Stefanie Kolk – opera prima (Paesi Bassi, 2023, 96’, prima mondiale).
Sidonie au Japon (Sidonie in Japan) di Élise Girard (Francia, Germania, Giappone, Svizzera, 2023, 95’, prima mondiale).
Sobre todo de noche (Foremost By Night) di Víctor Iriarte – opera prima (Spagna, Portogallo, Francia, 2023, 105’, prima mondiale).
Vampire humaniste cherche suicidaire consentant (Humanist Vampire Seeking Consenting Suicidal Person) di Ariane Louis-Seize – opera prima (Canada, 2023, 92’, prima mondiale).
Wu yue xue (Snow In Midsummer) di Chong Keat Aun (Malesia, Taiwan, Singapore, 2023, 116’, prima mondiale).
Backstage di Afef Ben Mahmoud, Khalil Benkirane – opera prima (Marocco, Tunisia, Belgio, Francia, Qatar, Norvegia, Arabia Saudita, 2023, 97’, prima mondiale).
To kalokairi tis Karmen (The Summer With Carmen) di Zacharias Mavroeidis (Grecia, 2023, 106’, prima mondiale).
Kanata no uta (Following The Sound) di Kyoshi Sugita (Giappone, 2023, 84’, prima mondiale).
Quitter la nuit (Through The Night) di Delphine Girard (Belgio, Canada, Francia, 2023, 108’, prima mondiale).

 Fuori Concorso
Coup! di Austin Stark, Joseph Schuman – opera prima – film di chiusura (Stati Uniti, 2023, 97’, prima mondiale).

Eventi speciali
Aftab mishavad (The Sun Will Rise) di Ayat Najafi – film di apertura (Francia, Iran, 2023, 85’, prima mondiale).
Bye Bye Tibériade (Bye Bye Tiberias) di Lina Soualem (Francia, Palestina, Belgio, Qatar, 2023, 82’, prima mondiale).
Photophobia di Ivan Ostrochovský, Pavol Pekarčík (Slovacchia, Repubblica Ceca, Ucraina, 2023, 70’, prima mondiale).
This Is How A Child Becomes A Poet di Céline Sciamma (Francia, Italia, 2023, 16’, prima mondiale).
21 Days Until The End Of The World di Teona Strugar Mitevska (Macedonia del Nord, 2023, 78’, prima mondiale).
L’avamposto (The Outpost) di Edoardo Morabito (Italia, Brasile, 2023, 85’, prima mondiale).
L’expérience Zola di Gianluca Matarrese (Francia, Italia, 2023, 101’, prima mondiale).

Miu Miu Women’s Tales
#25 House Comes With A Bird di Janicza Bravo
#26 Stane di Antoneta Alamat Kusijanović

 Notti veneziane
Across di Irene Dorigotti (Italia, 2023, 77’, prima mondiale).
Anna di Marco Amenta (Italia, 2023, 119’, prima mondiale).
Casablanca di Adriano Valerio (Francia, Italia, 2023, 63’, prima mondiale).
Con la grazia di un Dio di Alessandro Roja (Italia, 2023, 74’, prima mondiale).
Frammenti di un percorso amoroso di Chloé Barreau (Italia, 2023, 95’, prima mondiale).
L’invenzione della neve di Vittorio Moroni (Italia, 2023, 117’, prima mondiale).

Le mie poesie non cambieranno il mondo di Annalena Benini e Francesco Piccolo (Italia, 2023, 77’, prima mondiale).
Semidei di Fabio Mollo e Alessandra Cataleta (Italia, 2023, 94’, prima mondiale).

Proiezione speciale
Nina dei lupi di Antonio Pisu (Italia, 2023, 104’, prima mondiale).

 Proiezioni speciali / Dialoghi con gli autori
C.R.A.Z.Y. di Jean-Marc Vallée (Canada, 2005, 127’, versione restaurata in 4K).
Il popolo delle donne. Il film di Yuri Ancarani (Italia, 2023, 60’, prima mondiale).
Italo Calvino, lo scrittore sugli alberi di Duccio Chiarini (Italia, Francia, 2023, 76’, prima mondiale).
Parola ai giovani di Angelo Bozzolini (Italia, 2023, 54’, prima mondiale).

 

LA SELEZIONE DELLA 38. SETTIMANA DELLA CRITICA (SIC)

È stata presentata lunedì 24 luglio  dalla Delegata Generale della SIC, Beatrice Fiorentino, il programma ufficiale della rassegna, una selezione di sette opere prime in Concorso e tre eventi speciali, tutti in anteprima mondiale. In Concorso per l’Italia un film di tre registe donne About Last Year realizzato da Dunja LavecchiaBeatrice Surano e Morena Terranova.

CONCORSO
About Last Year di Dunja Lavecchia, Beatrice Surano, Morena Terranova (Italia)

Hoard di Luna Carmoon (GB)
Life Is Not a Competition, But I’m Winning di Julia Fuhr Mann (Germania)
Love Is a Gun Lee Hong-Chi (Hong Kong/Taiwan)
Malqueridas di Tana Gilbert (Cile/Germania)
Sky Peals di Moin Hussain (GB)
The Vourdalak di Adrien Beau (Francia)

FUORI CONCORSO: FILM DI APERTURA
God Is a Woman di Andrés Peyrot (Francia/Svizzera/Panama)

FILM DI CHIUSURA
Vermin di Sébastien Vaniček (Francia/Marocco)

PROIEZIONE SPECIALE (in collaborazione con la Selezione ufficiale della Mostra di Venezia e le Giornate degli Autori)
Passione critica di Simone Isola, Franco Montini, Patrizia Pistagnesi (Italia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *