Romaeuropa Festival 2021 – Il programma

“Abbiamo riscoperto la potenza della comunità umana dopo aver convissuto per mesi con l’idea che un baratro potesse inghiottirci, che lo tsunami della pandemia potesse travolgerci. Questa partecipazione globale, questo…

Ubu Re

Dopo il successo di Operacamion,  il regista Fabio Cherstich torna sul palco del Teatro Argentina con uno spettacolo dirompente e capace di amalgamare con maestria sperimentazioni linguistiche e innovazione: Ubu Re…

Le vie del Buddha

Le vie del Buddha non è solo uno spettacolo, ma una vera e propria immersione nel mondo attraverso l’arte: recitativa, musicale e visiva. La performance nasce dalla volontà di Stefano…

Il teatro di Caryl Churchill e la regia di Lisa Ferlazzo Natoli.

Il teatro non è morto.Nel panorama della regia italiana scegliere drammaturgie di Caryl Churchill, la celebre drammaturga e scrittrice britannica, equivale ad assumere una posizione ben determinata rispetto alla visione…

Macbeth, le cose nascoste

“L’inizio è la fine, la fine è l’inizio. Il bello è brutto, il brutto è bello, tra cielo e terra ogni cosa balla”. Macbeth, le cose nascoste, intenso quanto complesso…

Furore di Massimo Popolizio

Considerato uno dei più importanti scrittori a livello mondiale del Novecento, John Steinbeck non può che rappresentare una fonte d’ispirazione potente per chi come Massimo Popolizio ama confrontarsi e misurarsi…

La straordinaria attualità di “Furore”

Dal 18 al 30 maggio Massimo Popolizio porta in scena Furore, al teatro Argentina, dall’omonimo romanzo di John Steinbeck riuscendo nella non facile impresa di restituire spessore e anima all’adattamento…

La classe

Il «docupuppets» La classe scritto e diretto da Fabiana Iacozzilli, con cui il Teatro “India” di Roma ha riaperto i battenti il 4 maggio e che aveva vinto il premio UBU 2019…

“La Metamorfosi” di Giorgio Barberio Corsetti

Portare in scena La Metamorfosi  (3-9 maggio  al Teatro Argentina di Roma) non è solo adattare un’opera narrativa importante, attraverso la drammaturgia e relativa regia, ma un atto di profonda…