Inizio riprese del film “Tramonto a Nord Ovest” di Luisa Porrino

Sono iniziate lo scorso 12 aprile le riprese del lungometraggio “Tramonto a Nord Ovest”, opera seconda della regista Luisa Porrino, prodotta dalla Fargo Entertainment S.r.l., di proprietà della regista stessa, insieme al produttore associato Noura Cinema, con il beneficio del contributo selettivo alla produzione per opere di lungometraggio di particolare rilevanza artistica del Ministero della Cultura (MiC). Il film verrà realizzato per 3 settimane in Piemonte e 2 nel Canton Ticino con il contributo del POR FESR Piemonte 2014-2020 – Azione III.3c.1.2 – bando “Piemonte Film TV Fund” e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.

Il film è coprodotto dalla società svizzera E-Motion Swiss con la partecipazione del Ministero della Cultura Svizzero (BAK), e Ticino Film Commission e dalla società francese Eloise Films e con il contributo della Region Sud – Provence – Alpes et Cote d’Azur.

Tramonto a Nord Ovest è un film di formazione sulla storia di due giovani protagonisti, Luca (Giuseppe Saccottelli) e Margherita (Margherita Fantini), che devono affrontare una delle prove più importanti della loro vita. Entrambi ventenni si ritrovano ad affrontare l’ipotesi di diventare genitori. Questo evento da inizio ad un percorso che li porterà verso due direzioni differenti. Luca scapperà dalle proprie responsabilità, dando vita ad un viaggio iniziatico, che lo porterà a scoprire un microcosmo fantastico, dove riuscirà a trovare il coraggio di affrontare la vita reale ed una trasformazione interiore.

La regista allarga lo sguardo al contesto della provincia del nord ovest Italiano, terzo protagonista della storia. La prima parte del film si svolgerà in città, con il patrocinio della Città di Biella, della Provincia di Biella e della Città di Rosazza, per proseguire sulle pre-Alpi biellesi e ticinesi.

Il cast tecnico si avvale di molti ruoli femminili: la fotografia sarà curata dalla DOP Marina Kissopoulos, che ha già collaborato con la regista per il film “Porto il velo adoro i Queen”, la scenografia e costumi sono affidati alle giovanissime piemontesi Ludovica Spacca e Nadia Pistorello, trucco e parrucco Roberta Bacco e Lia Mineo. Si cita anche l’esordio di Irene Castrogiovanni, operatore e steadycam.

Anche il cast artistico si avvale di molti volti giovani a partire dai due protagonisti Margherita Fantini e Giuseppe Saccotelli, entrambi provenienti dall’Accademia attori del nuovo teatro di Torino. Marco Rezoagli, Chaimae Shellak e Mohamed Bakkal El Idrissi, nel ruolo di due giovani migranti, Cristina Renda tutti al loro primo esordio sullo schermo. A completare il cast ci sono Leonardo Nigro nel ruolo di Bacci, attore italo-svizzero che ha al suo attivo un premio come miglior attore protagonista Swiss Film Award, Marianella Bargilli, diplomata al Dams di Bologna ed attrice teatrale, Roberta Lena, Angelo Orlando e Miletti Ubadotti, signora del teatro dialettale ticinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *