Amsterdam di David O. Russel

 Un cast stellare e una bellissima fotografia per un intreccio caotico, confuso e sfilacciato che non sembra arrivare mai al dunque, mai in profondità. La sensazione è quella di…

La stranezza di Roberto Andò

Drammaturgo, scrittore e poeta italiano, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934  per il suo ardito e ingegnoso rinnovamento dell’arte drammatica e teatrale Luigi Pirandello dedicò gran parte della…

Festa del Cinema di Roma: Era ora di Alessandro Aronadio

Lo scorrere del tempo, la vita che passa inesorabilmente e le scelte, quelle guidate dall’istinto e quelle trascinate a fatica  dagli eventi  più che dalla nostra consapevolezza  sono al centro…

Festa del Cinema di Roma: Educazione fisica di Stefano Cipani (Grand Public)

Tratto dalla pièce  La palestra di Giorgio Scianna e sceneggiato dai fratelli D’ Innocenzo, l’opera seconda di Stefano Cipani, arriva nelle sale tre anni dopo un promettente debutto come Mio fratello…

Sergio Leone – L’ italiano che inventò l’America di Francesco Zippel

” Il cinema deve essere spettacolo, è questo che il pubblico vuole. E per me lo spettacolo più bello è quello del mito”  Ricco di interviste e di immagini…

Festa del Cinema di Roma: Kill Me If You Can di Alex Infascelli (Special Screening)

Raffaele Minichiello è un uomo dai mille volti, capace, a suo modo di cadere e di reinventarsi più e più volte. Cresce in una famiglia povera a Melito Irpino e…

Festa del Cinema di Roma: Daniel Pennac: Ho visto Maradona di Ximo Solano (Freestyle)

La reazione alla morte di Maradona mi ha sorpreso così tanto in persone adulte che mi sono detto: “Se loro sono in questo stato, decine o forse centinaia di milioni…

La divina Cometa di Mimmo Paladino (Freestyle)

La divina cometa si presenta come un magmatico intreccio di linguaggi artistici differenti,  tra fotografia, musica, teatro e cinema che ha il coraggio di osare e andare oltre gli stereotipi…

Festa del Cinema di Roma: Astolfo di Gianni di Gregorio (Grand Public)

Delicato, poco convenzionale e carico di umanità,  il cinema di Gianni Di Gregorio ha la non semplice qualità di raccontare storie ordinarie con sensibilità e dolcezza rendendole originali e poco…

Festa del cinema di Roma: Coupez! di Michel Hazanavicius (Best of 2022)

Esilarante, divertente, a tratti geniale.  A una sola condizione: resistere alla prima mezz’ora di film, che si presenta in tutto e per tutto come un disastroso b movie sugli zombie…