Il viaggio leggendario di Alessio Liguori

  • Voto

Dominick e Erick, in arte i Dinsieme, il duo youtuber capace di intrattenere ogni giorno con leggerezza il pubblico dei più piccoli,  sbarca sul grande schermo con una nuova “straordinaria” avventura diretta da Alessio Liguori e prodotta da Medusa Film.
Il viaggio leggendario,  primo film del duo palermitano ha un target di riferimento ben preciso che già conosce e ama il linguaggio proposto dalla coppia.  Dominick e Erick, infatti, con estrema semplicità puntano a non ” tradire” le aspettative dei giovanissimi e rimangono fedeli allo stile utilizzato ogni giorno nelle sfide proposte su you tube. Il linguaggio è infatti semplice e quotidiano, l’ approccio è accomodante, diretto e frizzante.
Strutturato in modo semplice,  focalizzato sul coraggioso percorso dei due protagonisti, il viaggio leggendario approfondisce, analizza e “diversifica” l’ idea di base di proporre delle sfide. Il film non ha la pretesa quindi di conquistare un pubblico diverso da quello che già apprezza e segue il noto duo.
L’ intero percorso è costruito esaltando, in modo divertente, le capacità, il coraggio e la leggerezza della coppia. I nostri eroi, per tornare ‘sani e salvi’ nel salotto di casa dovranno superare molti pericoli e nemici per ritrovarsi, finalmente “Dinsieme “.
La  recitazione  è esasperata, a tratti caricaturale ma diretta e fresca, costruita su misura per comunicare e per piacere soprattutto ai bambini.
Il ” piccolo” spettatore si trova  quindi catapultato in una realtà in cui è già capace di orientarsi, un mondo fantastico e colorato ” incastrato” all’ interno di un videogioco.
I due protagonisti, all’ interno del videogame, dovranno poi superare i diversi livelli viaggiando per  i Tre Regni di Leggendaria, ovvero, Camelot, Atlantide e Diamante.
Il viaggio  ha inizio in un noioso e poco stimolante giorno di pioggia. Un postino inquietante e incappucciato bussa alla porta consegnando alla coppia un videogioco misterioso.
Ovviamente i due, annoiati, decidono di provare ..
E si ritroveranno, improvvisamente, catapultati nella dimensione del videogame, nella realtà di Leggendaria, misterioso universo in pericolo, a quanto pare…
Erick e Dominick dovranno quindi superare, gradualmente, tutti  i livelli che il gioco proporrà loro per avanzare verso il fatidico traguardo e riunirsi.
Nel loro percorso pieno di ostacoli e di nemici saranno supportati, fortunatamente, dall’affascinante Principessa Ginevra e dalla sapiente guida del filosofo Platone.
I due, loro complici, li aiuteranno ad affrontare i nemici spietati e assetati di vendetta.
 
Il duo avrà infatti il compito finale di sconfiggere il “famoso” Dottor Giniu, deciso a  impossessarsi dei tre amuleti dei Regni per poter regnare da solo.
A parte i livelli del videogioco, l’ idea di fondo, è anche  quella di recuperare e ” reinterpretare” in chiave leggera alcuni dei miti leggendari, come appunto Ginevra e Atlantide per  comunicarli con semplicità ad un pubblico  che in futuro ( forse) avrà il desiderio di approfondire.
E allora  la principessa Ginevra si mostra combattiva e  intraprendente, la figura del saggio Platone introduce ai più piccoli un piccolo assaggio di filosofia greca, ovviamente con ironia e semplicità. Costruito con la stessa logica delle sfide dei youtubers, Il viaggio leggendario risulta molto leggero e multicolore, capace di catapultare lo spettatore più piccolo in un mondo fantastico, coloratissimo e irreale.
Adatto ovviamente ad un pubblico di giovanissimi
In sala dal 23 marzo

Il viaggio leggendario  Regia: Alessio Liguori; sceneggiatura: Dominick Alaimo, Fran Crisafulli, Erick Parisi, Beatrice Valsecchi; ; fotografia: Ruben Impens; montaggio: Jacopo Reale;; musica: Fabrizio Mancinelli; interpreti: Erick Parisi, Dominick Alaimo, Herbert Ballerina, Sofia Iacuitto, Gianni Franco, Riccardo Cicogna, Ladislao Liverani; produzione: Lotus Production, una società di Leone Film Group, in associazione con Medusa Film; origine: Italia, 2023; durata: 79’; distribuzione: Medusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *